Mio Sud

interpretazione e regia Paolo Cutuli
canto, voce e tastiera Rosaria Fabiana Angotti 
durata: 55′
età: dai 16 in sù

Reading letterario performativo ispirato agli scritti di numerosi autori del Sud e arricchito da canti della tradizione lirica e popolare delle regioni del centro e del meridione d’Italia. Uno spettacolo che racconta il Sud attraverso due voci appassionate: Paolo Cutuli e Rosaria Fabiana Angotti. Autore e attore, Paolo Cutuli è fine ricercatore di consonanze culturali in una trasversale di epoche e popoli diversi. Al suo fianco, la notevole presenza di Rosaria Fabiana Angotti soprano, strumentista e musico terapeuta affascinata dalle contaminazioni con la contemporaneità. Costabile, Repaci, Pasolini, Bellini, Profazio appaiono e si dissolvono in un girotondo di voci e memorie di tanti tempi, di tanti Sud. Ad ogni brano, rivissuto e mimato nelle performance di Paolo Cutuli, fa eco la voce di Rosaria Fabiana Angotti e i canti popolari del meridione, profumati di mirto, di arancio e di alloro.

ph Domenico Garrì e Giuseppe Morello