vincitori bando rEsistenze2020

Progetti vincitori - bando rEsistenze 2020

Non è stato facile, tra le 60 proposte arrivate,  assegnare le 3 Residenze del Bando rEsistenze teatraliArtisti nei Territori 2020, e per il poco tempo disponibile e per la qualità e l’impegno creativo che a vario titolo e in generale abbiamo riscontrato. La prima e più corposa selezione è avvenuta sulla rispondenza al presupposto prioritario del bando, ovvero il tema della Diversità, declinabile sì in ogni possibile accezione ma a patto di farne il focus centrale di ciascun progetto presentato, e secondariamente sulla rispondenza ai criteri prioritari di selezione indicati.

In sede di valutazione, pur prescindendo dalla coerenza piena di molti progetti al tema dato, abbiamo con piacere constatato una notevole vitalità della scena contemporanea nazionale, nonostante (o grazie) al contesto reso pesantissimo dalle limitazioni da pandemia.

La nostra attenzione finale è ricaduta su 10 progetti (7 nazionali e 3 regionali), tra quelli più coerenti ai requisiti richiesti, su cui abbiamo dibattuto più a lungo e che abbiamo scelto di citare poiché rappresentano 10 creazioni meritevoli d’attenzione. Tra queste ovviamente saremo in grado di sostenere solo 3 proposte che c’hanno convinto per originalità, qualità, totale coerenza al Tema e alle istanze del bando, oltre ad aver strutturato convincenti progetti didattici rivolti al territorio ospitante.

Per la Calabria premiamo quindi la visione di CONFINE INCERTO, e la sua CRIA DA MARE’ – MARIELLE FRANCO, UNA DONNA, IL POTERE E L’AMORE –, per la cura rivolta a identità sessuale e violazioni dei diritti umani, nella metafora struggente della vita e della morte dell’attivista brasiliana. Per le proposte nazionali, PARS CONSTRUENS con ANT’S LINE – FORMICHE IN FILA INDIANA, per l’originalità di trattazione del tema Diversità, dei conflitti antropocentrici e della contiguità di specie, per il suo valore pedagogico, dove alla visione surreale e metaforica si affiancano tecnologia e crossmedialità. E ancora, Collettivo CRiB con T=WINS, sul sentiero ibrido delle arti performative, che fonde avanguardia artistica, ricerca sonora e danza per contaminare e trattare dimorfismo gemellare e fisica quantistica, sperimentando nuovi codici e nuovi linguaggi scenici.

Ai progetti in graduatoria, e ad altri meritevoli ma non citati perché non rispondenti al tema dato, ci riserviamo comunque di poter offrire un coinvolgimento per le Residenze 2021 o all’interno di altri nostri prossimi progetti e programmazioni.

A tutti i partecipanti il nostro grazie di cuore. Viva il Teatro, Viva la Bellezza, viva la Diversità.

ARTISTI/COMPAGNIE CALABRESI

  1. CONFINE INCERTO- CRIA DA MARE’ – MARIELLE FRANCO, UNA DONNA, IL POTERE E L’AMORE
  2. MARCO FALCOMATA’ – ANGELO DELLA GRAVITA’
  3. MAMMUT TEATRO – CORPO/ARENA

ARTISTI/COMPAGNIE NAZIONALI

  1. PARS CONSTRUENS – ANT’S LINE – FORMICHE IN FILA INDIANA
  2. Collettivo CRiB – T=WINS
  3. SARA PARZIANI – DIARIO DI UN’ANAMNESI
  4. ANGELICA BIFANO – NOI SIAMO INVECE
  5. COLLETTIVO ITACA/ DINO LOPARDO – ION
  6. Gruppo E-MOTION – WITHOUT COLOR
  7. Compagnia CIOFFI-GUARDASCIONE – LA PAGELLA