RiPassi Teatrali

RIPASSI TEATRALI (2016-2017)
Una stagione che ha puntato sulla ri-scoperta dei classici nazionali e internazionali. Non un semplice cartellone teatrale, ma un progetto integrato di restituzione al pubblico e al territorio di utili processi creativi e culturali, secondo un percorso che ri-parte da autori e testi classici del teatro internazionale, attraverso il filtro di artisti e autori tra i più meritevoli della scena contemporanea italiana. Un progetto in cui, alla base, c’è stata la volontà di proporre teatro e non spettacolo, produzione artistica e non intrattenimento, per un pubblico nuovo e rinnovato, non sedimentato e passivo. Un progetto in tre sezioni:
Prosa, Teatro Famiglie e Formazione Teatrale, in cui il Ripasso ha ceduto il posto al Passo o, viceversa, il Passo è diventato Ripasso, o ancora l’uno e l’altro si sono fusi nel processo didattico. Durante la stagione ciascun artista/compagnia, oltre a realizzare lo spettacolo in cartellone, ha realizzato, per qualche giorno, attività di formazione teatrale sui temi specifici connessi allo spettacolo rappresentato, coinvolgendo corsisti della Residenza ma anche pubblico generico.

"Romeo e Giulietta - L'amore è saltimbanco" (Stivalaccio Teatro)

"Filumè - Una voce e mille pensieri" (Franco Di Corcia Jr.)

"La bottega del Caffè" (Confraternita del Chianti)

I giganti della montagna atto III (Principio Attivo Teatro)

"La bisbetica domata" (Factory Compagnia Transadriatica)

"Hamm-let/Studio sulla Voracità" (Piccola Compagnia della Magnolia)