“HIJIRA – L’esilio del flautista” Nour Eddine Fatty a Popularia

L’ultimo appuntamento con la rassegna “Popularia [voci e suoni su percorsi dimenticati]” si svolgerà presso la Scalinata di Polistena vecchia ed è fissato per mercoledì 19 agosto, quando avremo l’onore di ospitare “HIJIRA”, il recital autobiografico in musica e racconti tratto dal libro “HIJIRA – L’esilio del flautista” di e con Nour Eddine Fatty.
In questo racconto autobiografico, l’artista “suona” il suo libro “L’esilio del flautista”, porta la musica e le parole come messaggio d’amore, di pace, di speranza, di coesistenza pacifica e di libertà tra i popoli.
Nour Eddine Fatty nasce in una famiglia di musicisti sulle montagne del Rif marocchino. Nel 1993 si stabilisce a Roma, dove ha fondato un’associazione per diffondere la cultura orale gnawa e jahouka.
L’amore per il nostro Paese, sua seconda patria, ha ispirato molti dei suoi lavori discografici. Conosciutissimo per il suo album “Taragnawa”, è con l’album “Coexit” che Fatty raggiunge il grande pubblico: un percorso che lo ha portato a suonare addirittura davanti a Papa Giovanni Paolo II, all’auditorium della Conciliazione.
Ha anche partecipato a diverse colonne sonore, come quelle dei film “Il bagno turco” ed “El Alamain” ed è protagonista del docu-film “Sound of Marocco”, film documentario sulla sua vita da immigrato e sulla musica del Marocco, prodotto dall’Istituto Luce.
Nel 2009 ha partecipato all’opera internazionale “Alma Mater”, in cui Papa Benedetto XVI presta la sua voce.

L’appuntamento è per le ore 22:00 presso la scalinata di via Polistena Vecchia.
Lo spettacolo si svolgerà nel rispetto delle direttive regionali Anti Covid-19. Ricordate di portare la vostra mascherina!

Data

Ago 19 2020
Expired!

Ora

22:00

Luogo

POLISTENA
Scalinata di via Polistena Vecchia
Categoria